Vai al contenuto
Home » Musica e matrimonio

Musica e matrimonio

Come scegliere la musica per il tuo matrimonio

Guida semplice dalla cerimonia ai festeggiamenti

Yaser - Moondance Wedding Band

Decidere quale musica dovrà accompagnare un evento è come maneggiarne la sua anima. Proprio per questo, bisogna farlo con tanta cura, perché sarà determinante ai fini della buona riuscita o il fallimento dello stesso. Pensi che stia esagerando?

Seguimi.

Federico - Moondance Wedding Band

Volevo che fosse un sogno e invece

È il giorno del tuo matrimonio e indossi l’abito che hai sempre sognato. Si, proprio quello che ti ha fatto piangere di gioia, e non solo te per la verità. Tutto sembra perfetto: la location ha la distesa di verde a perdita d’occhio e la grande quercia sotto alla quale fra poco vi giurerete amore eterno. L’arco di fiori per il rito civile rasenta la perfezione come il resto delle decorazioni floreali, sembra il set di una favola! 

Allungando lo sguardo riesci ad intravedere le tante persone invitate che ami. Noti con piacere che si stanno lasciando viziare dall’ottimo servizio catering a cui non hai voluto giustamente rinunciare; scommetto che ora stai pensando tutto sommato ne è valsa la pena rivedere il budget spesa.

Eppure senti che qualcosa sta disturbando le frequenze della tua felicità. Subito ti rendo conto che quella canzone che stai sentendo cantare è la stessa che un tempo fu la la colonna sonora del tuo primo grande amore. Cavolo! La band che hai ingaggiato non avrebbe potuto chiederti prima del matrimonio se avevi da segnalare brani musicali non graditi? In fondo il flower service lo ha fatto quando hai scelto i fiori e tu oggi non vedrai nemmeno una gardenia che tanto detesti. 

Emanuele - Moondance Wedding Band

Il grande momento è arrivato e la  marcia nuziale sta suonando. Percorri la navata un passo dietro l’altro con il cuore in gola. Poi inaspettatamente la musica si interrompe ma tu non hai ancora raggiunto l’altare.

Che sta succedendo?! E’ un incubo vero?

Un problema tecnico dicono. Un problema però che non si risolverà nell’immediato, così dovrai accettare di percorrerla nel silenzio.

Chi riparerà quel momento unico e irripetibile?

Ci ripenserai ancora, anche durante i festeggiamenti, se così possono definirsi. In fondo la pista da ballo non si è mai riempita completamente. Eppure al matrimonio a Roma di tua cugina l’intrattenimento musicale era stato talmente coinvolgente da essere riuscito a far schiodare dalla sedia pure la nonna per ballare la macarena! Roba da non credere.

Che dispiacere constatare che la bellissima torta in moltǝ la vedranno solo in foto. I saluti finali sono arrivati prima del previsto.

Andrea - Moondance Wedding Band

Consigli utili per la musica in ogni fase del tuo matrimonio

Lo dicevo in apertura del post: l’intrattenimento musicale riguarda l’anima dell’evento e non è un caso se la si definisce anche animazione. Dunque, cosa bisogna fare per scegliere correttamente la musica del tuo matrimonio?

In primis decidi il mood dello stile dell’evento: elegante, sofisticato, country, romantico, tradizionale e via dicendo. Sarà su questo che chi si occuperà della musica creerà il repertorio. A tal proposito ho chiesto a Emanuele di Moondance wedding band  quali sono le informazioni che, in assenza di un wedding planner, la coppia deve fornire a chi dovrà animare la loro festa di matrimonio. Me ne ha elencate alcune:

  • numero di postazioni per musica live;
  • distanza delle postazioni dalle prese di corrente;
  • kilowatt a disposizione della band;
  • piano B in caso di maltempo;
  • possibilità di accedere in location con congruo preavviso alfine di allestire e fare il check sound.

Bisogna aver chiaro che il matrimonio è un evento speciale poichè include in se vari momenti emozionali che richiedono tutti particolare attenzione. Vediamoli insieme, ti spiego come gestirli.

Cerimonia

Rito civile

Puoi spaziare con la fantasia e personalizzare la colonna sonora del tuo SI. Potresti scegliere un strumento musicale che accompagni dal vivo lo scambio delle promesse oppure una bella voce che interpreti canzoni d’amore.

Rito religioso

I luoghi sacri generalmente richiedono il rispetto di precise linee guida per la celebrazione religiosa. Sono ammessi i canti religiosi, per tutto gli altri è invece opportuno (lo consiglio vivamente) chiedere autorizzazione a chi si occuperà della funzione.

Arrivo in location – Aperitivo

Parola d’ordine: allegria! Scegli un brano di apertura esplosivo che accompagni l’ingresso in location. Deve essere chiaro a chiunque che è il giorno più felice della tua vita e vuoi festeggiarlo insieme a coloro che stavano aspettando.

L’aperitivo ora può iniziare e “Per quanto riguarda l’accompagnamento musicale” suggerisce Emanuele di Moondance Wedding Band “ci sono, a mio avviso, due macro opzioni: aperitivo elegante dalle sonorità jazz e lounge che favorisce il dialogo tra gli invitati e l’aperitivo da ascolto, con brani soft pop, tendenzialmente conosciuti e prevalentemente cantati dagli amanti dell’intrattenimento musicale. Ovviamente le due opzioni non si escludono a vicenda, è sempre possibile attingere da entrambe le opzioni personalizzando la scaletta a proprio gusto”.

Primo ballo

Sulle note della vostra canzone d’amore. Sarete solo voi in pista, vi emozionerete e farete scendere la lacrimuccia anche sul viso dei cuori meno teneri. Sarà bellissimo così.

Ballo con mamma, papà o chiunque altro tu ami

Scegli un brano che abbia un testo che possa comunicare tutto l’affetto nei suoi confronti. Sarà uno dei momenti più emozionanti e ne conserverai il ricordo.

Pranzo/Cena

Un sottofondo musicale sarà necessario per accompagnare il momento di convivialità. Attenzione al volume perché non deve mai compromettere la possibilità di conversare.

Festeggiamenti

È il momento di scatenarsi. Il mio consiglio è quello di affidare la gestione del post torta a un/una Dj, a meno di non avere la certezza sulla capacità di animazione di una band o cover band. Concorda a grandi linee la playlist e segnala i brani musicali che ti piacerebbe ballare insieme a parenti e amici/amiche.

Siamo in chiusura post ed Emanuele di Moondance Wedding Band ci tiene ad aggiungere “Il compito di chi si occupa di intrattenimento musicale per eventi comprende molti aspetti non prettamente legati all’esecuzione artistica. Le capacità organizzative, l’attenzione ai dettagli e l’empatia sono caratteristiche fondamentali alfine di rendere gli eventi unici e costruiti su misura; ogni coppia merita una serata a loro dedicata, che racconti una storia e che la tributi nel migliore dei modi”.

Ti lascio altri due consigli:

  • chiedi alla location a carico di chi è la tassa SIAE, ovvero quella per i diritti di autore;
  • segnala alla band/dj eventuali brani da non inserire in playlist.

A presto

Ringrazio Moondance Wedding Band per la collaborazione.
Clicca qui per saperne di più sui loro servizi.

Potrebbe interessarti anche

Perché scegliere un wedding planner?

Supporta il Wedding Magazine condividendo i contenuti

Seguimi sui social

Iscriviti alla newsletter

* indicates required

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *